Difficoltà Di Relazione

Nei panni dell’altro per evitare le difficoltà di relazione

“L’uomo è un essere sociale” e come tale esiste solo perché c’è un Altro che lo riconosce ed entra in relazione con lui. Quando qualcosa nell’incontro non funziona, si parla di difficoltà di relazione. L’attenzione è posta sulla’ entità terza rispetto alle due (o più persone) che ne fanno parte, poiché ciò che non funziona non dipende mai solo da una delle due parti ma dall’incontro reciproco.

Ogni persona che entra in relazione con un’altra, lo fa attraverso il proprio sistema di costrutti (credenze, valori, aspettative, esperienze) che, a volte, può scontrarsi con quello dell’ altro, generando incomprensione, rabbia e allontanamento.

Le relazioni difficili non sono sempre facili da interrompere perché, per alcuni nostri costrutti che vanno in contrasto con quelli dell’Altro, ce ne sono altri che invece ben si accordano. Più questi ultimi sono importanti e nucleari per noi, più difficile sarà interrompere la relazione e viceversa.

difficoltà di relazione, Difficoltà di Relazione

Costrutti e Relazioni

Più i nostri costrutti sono importanti e nucleari per noi, più difficile sarà interrompere la relazione e viceversa.

Ognuno di noi comunemente vive delle difficoltà di relazione a cui riesce a far fronte senza iniziare un percorso di terapia, tuttavia in alcuni casi queste difficoltà possono accentuarsi così tanto da incidere negativamente su tutta la qualità della vita e pesare sulla quotidianità.

In questo caso potrebbe essere utile rivolgersi ad uno psicologo, per prendere consapevolezza dei costrutti coinvolti e delle difficoltà che da essi derivano.

difficoltà di relazione, Difficoltà di Relazione